Catania, 16 DIC 2015, L’IRONIA COME MODALITÀ DI CONTATTO NEL LAVORO CON I GRUPPI


La psicoterapia della Gestalt applicata ai gruppi ha dimostrato efficacia nei confronti del disagio relazionale, permettendo il recupero del senso di sé e della disponibilità̀ a contattare spontaneamente l’altro. Nel seminario si sperimenterà l’utilizzo dell’ironia, risorsa per sviluppare la spontaneità̀, il lasciarsi andare, il lanciarsi nel mondo mediante la capacità di sentirsi e sentire l’altro. L’obiettivo è di presentare uno stile di conduzione che possa favorire, all’interno del gruppo, l’armonia delle intenzionalità̀ di contatto di chi partecipa, secondo il modello della polifonia dei domini gestaltici. Il seminario si avvarrà sia di esempi clinici che di esercitazioni pratiche.

Conduce il seminario

Michele Cannavò, psichiatra, psicoterapeuta, didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy

Per info e iscrizioni clicca qui

Condividi

Catania, 15 Ottobre 2015 SEMINARI “IN CONTATTO… CON LA GESTALT” SEQUENZE DI GESTALT. È possibile curare col cinema? con Giuseppe Mirone


Dall’ “effetto phi“ ai neuroni specchio, dall’identificazione all’empatia, molti studiosi sono sempre stati attratti dal potere che l’esperienza della visione di un film esercita sullo spettatore.

Il seminario propone un approccio fenomenologico all’uso di sequenze cinematografiche, per sostenere l’emergere di figure significative da uno sfondo condiviso in un setting di gruppo. Attraverso la visione di spezzoni di film, ci si focalizzerà sul confine di contatto tra i partecipanti e le immagini, e tra i partecipanti stessi, in un movimento in cui esperienza estetica ed esperienza relazionale si significano a vicenda.

 

Condurrà il seminario il dott. Giuseppe Mirone, medico, psicoterapeuta e didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.

 

Per info e iscrizioni clicca qui

 

Condividi

Catania, 23 settembre 2015 Seminari “In Contatto… con la Gestalt” FAMIGLIE SEPARATE: la sfida della genitorialità condivisa con Jlenia Baldacchino


Come restare genitori, anche se non si è più coppia, in modo da garantire il benessere dei figli e aiutarli ad affrontare il disagio della separazione?

Il seminario propone una possibile applicazione della psicoterapia della Gestalt all’ambito giuridico.

In un clima di incertezze e di profondi cambiamenti sociali, l’intervento del terapeuta della Gestalt promuove nei genitori la capacità di sviluppare spazi di pensiero all’interno dei quali i loro bisogni e quelli dei loro figli possano trovare accoglienza e ascolto.

Conduce il seminario la dott.ssa Jlenia Baldacchino, psicologa, psicoterapeuta, didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.

Per maggiori informazioni e iscrizioni clicca qui 

 

Condividi

Open day della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt Diventare psicoterapeuti della Gestalt. Il modello e la formazione


Penso che oggi la psicoterapia abbia un duplice compito:
quello di risensibilizzare il corpo,
e quello del dare strumenti di sostegno relazionale orizzontale,
che possano far sentire le persone riconosciute dallo sguardo dell’altro paritario.

Margherita Spagnuolo Lobb

 

Mercoledì 22 gennaio, a Catania, l’Istituto di Gestalt H.C.C. Italy è lieto di accogliere coloro che desiderano conoscere il modello formativo della Scuola di Psicoterapia. Verrà presentata la prospettiva gestaltica, basata sui valori estetici, come etica delle relazioni di cura, e sui processi di adattamento creativo come principio di sanità.
Lo spirito che contraddistingue la psicoterapia della Gestalt è quello di cogliere gli adattamenti creativi con cui le relazioni umane si autoregolano nelle sfide evolutive intime e sociali.
A tal fine l’Istituto è impegnato ad integrare ed arricchire l’esperienza clinica con i più recenti contributi scientifici internazionali, grazie ai quali intende pervenire ad una sempre maggiore chiarezza epistemologica e ad una comprensione profonda del significato insito nell’esperienza relazionale terapeutica.

L’incontro sarà condotto dalla direttrice dell’Istituto di Gestalt HCC Italy, dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb, didatta internazionale, autrice di testi fondamentali per il modello gestaltico, tradotti in varie lingue. Ha introdotto in Italia gli esponenti più significativi di questo approccio, dedicando il proprio impegno e la propria esperienza formativa e di ricerca alla ridefinizione ermeneutica della teoria del Sé e all’applicazione clinica del modello, con un particolare sguardo ai processi creativi che emergono nella relazione terapeuta-paziente.

Per richiedere la partecipazione clicca qui

Condividi

Seminario gratuito per conoscere il modello dell’Istituto di Gestalt HCC Italy: Catania, 12 Dicembre 2014


In un Sé “senza pelle”, tutto ciò che accade all’esterno
 viene sperimentato come se accadesse anche all’interno:
il sé si muove senza la percezione chiara dei confini con l’ambiente”

 Il now-for-next in psicoterapia.
La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna,
M. Spagnuolo Lobb, 2011, p. 85

Per richiedere la partecipazione gratuita clicca qui 
Per maggiori informazioni sul seminario clicca qui  

Read more…

Condividi

Open day della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt: 29 Ottobre Catania


Quando la creatività relazionale diventa scienza
con Margherita Spagnuolo Lobb

 

“Lo scopo della formazione gestaltica è sostenere il desiderio dell’allievo di diventare un professionista della cura dell’anima e immettere nella società dei professionisti capaci di sostenere la creatività e l’intenzionalità di contatto insite nel disagio relazionale attuale”.

Il now for next in psicoterapia.
La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna.
Spagnuolo Lobb M., 2011, p. 268

 

Oggi più che mai c’è la necessità di confrontarsi sui problemi della clinica contemporanea e di rendere quanto più possibile fertile quel dialogo scientifico che permette alla psicoterapia di essere “arte creativa”. L’Istituto di Gestalt HCC Italy da sempre integra e arricchisce l’esperienza clinica con i più recenti contributi scientifici, grazie ai quali si può pervenire ad una sempre maggiore chiarezza epistemologica e al significato profondo insito nell’esperienza relazionale terapeutica.

Il seminario presenterà gli ultimi risultati della ricerca neuroscientifica e psicoterapica, e offrirà la possibilità di sperimentare le tecniche cliniche del modello gestaltico.

Condurrà l’incontro il Direttore dell’Istituto di Gestalt HCC Italy, Margherita Spagnuolo Lobb, che ha dedicato il proprio impegno e la propria esperienza formativa e di ricerca alla ridefinizione ermeneutica della teoria del Sè e all’applicazione clinica, con un particolare sguardo ai processi creativi che emergono nella relazione terapeuta-paziente.

 

Condividi

Seminari gratuiti per conoscere il modello gestaltico: Catania, 16 Ottobre 2014


Il buon contatto e la fatica della posizione mediana
con Antonio Roberto Cascio

16/10/2014, Catania

 La realtà contattata non è
un immutabile stato di cose ‘oggettivo’ di cui ci si appropria,
ma una potenzialità che nel contatto diventa reale
Teoria e pratica della Terapia della Gestalt.

Perls, Hefferline e Goodman, 1997, p.182

 Per iscriverti all’evento clicca qui 
Per conoscere tutti i seminari gratuiti organizzati a Catania clicca qui

Read more…

Condividi

… In contatto con la Gestalt nella nuova sede di Catania


Il 30 giugno, Margherita Spagnuolo Lobb ha inaugurato la nuova sede dell’Associazione Siciliana Gestalt a Catania proponendo il seminario gratuito del ciclo …In Contatto con la Gestalt dal titolo:

Introduzione alla psicoterapia della Gestalt

La Direttrice dell’Istituto di Gestalt HCC Italy ha ripercorso il passaggio tanto pionieristico quanto necessario, compiuto dalla psicoterapia della Gestalt da un modello di cura focalizzato sul paziente portatore di un sintomo ad modello che propone la co-costruzione della diagnosi e della “cura” all’interno della relazione terapeutica. In psicoterapia della Gestalt lo spazio terapeutico diventa il confine di contatto tra terapeuta e paziente, il tempo è il qui ed ora dell’incontro rivolto all’orizzonte del next elicitato dall’intenzionalità insita in ogni relazione.

La competenza richiesta al terapeuta della Gestalt, e offerta dalla formazione proposta dall’Istituto di Gestalt HCC Italy, è la possibilità di incontrare l’altro con la freschezza dello stare nel qui ed ora del contatto con l’altro con i sensi svegli e aperti alla novità, all’intenzionalità e alle risorse presenti nel campo relazionale. Il terapeuta della Gestalt che ha coltivato radici epistemologiche e teoriche forti, reca in sé la forza, la saggezza e l’umiltà di potere stare dinanzi al proprio paziente come un artista di fronte alla bellezza della propria opera d’arte.

Le parole e il modo di Margherita di dirle hanno creato, nel gruppo dei 25 partecipanti, un clima caldo ed accogliente nel quale poter dar voce e respiro ad ogni individualità in contatto con le altre. E’ stato dato spazio alla possibilità di esperire, con brevi esercizi in gruppo, il vissuto e le emozioni dello stare nel qui ed ora al confine di contatto con l’altro.

Come allieva del quarto anno della Scuola ho sentito una forte emozione nel presentarmi al gruppo e credo sia trapelata l’eccitazione che ha accomunato me ed i miei “compagni” di A.S.G. (dott. G.Mirone, dott. M. Cannavò, dott.ssa S. Mignosa, dott.ssa R. Caruso) in questo ultimo periodo di preparazione della sede.

Eravamo  pronti e desiderosi di accogliere nuove storie, esperienze, pezzi di vita che crea, co-crea e viene co-creata.

Ritengo che oggi a Catania siamo stati testimoni di una nuova nascita, che aprirà spunti di riflessione e nuovo lavoro di studio, ricerca e crescita.

Grazie a tutti gli intervenuti e grazie a Margherita per il sostegno che ci ha sempre donato.

Vi aspettiamo per il prossimo evento gratuito del ciclo …In contatto con la Gestalt , il 23/9/14 Psicoterapia della Gestalt: l’arte del prendersi cura, condotto da Giuseppe Sampognaro, con l’augurio di essere sempre così presenti e fecondi in bellezza ed armonia!

Federica Marino
Allieva del quarto anno
della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia
del’Istituto di Gestalt HCC Italy, sede di Siracusa

Condividi

Master in Psicodiagnostica, Tecniche e strumenti per la valutazione psicologica. Catania


Il coraggio di incarnare la flessibilità nel corpo teorico di un metodo psicoterapico appartiene tipicamente alla psicoterapia della Gestalt. La creatività e l’integrazione delle diversità sono sempre state le caratteristiche più spiccate e anche ciò che attrae maggiormente del lavoro gestaltico clinico.
Allo stesso tempo, proprio questo valore prezioso ha contribuito paradossalmente, nei decenni passati, a legittimare l’impossibilità di aderire a cliché predefiniti.
Oggi emerge nel dialogo scientifico internazionale una condivisione dei principi epistemologici da cui partire per un’evolu­zione coerente del metodo, che possa rispondere ai problemi della clinica contemporanea.
L’Istituto di Gestalt HCC Italy propone un modello di intervento clinico che integra la possibilità del dialogo e dell’integrazione con tecniche e modelli diversi con la necessità di adattarli creativamente in una sintesi sempre nuova.

Margherita Spagnuolo Lobb

Read more…

Condividi