LO SVILUPPO DEL SÉ


Ci si ri-conosce nel contatto con l’altro, il sé è un processo di contatto che si forma al confine.
Di contro il blocco dello sviluppo coincide con un blocco del processo corporeo e relazionale, che implica sempre una riduzione (o perdita) della sensibilità (dell’essere presente con i sensi), e dunque una capacità ridotta di sintonizzarsi con l’altro.

Margherita Spagnuolo Lobb

Tratto da: “La mentalità evolutiva in psicoterapia della Gestalt”,
in Quaderni di Gestalt XXV 2012/2
LA PROSPETTIVA EVOLUTIVA IN PSICOTERAPIA DELLA GESTALT, (Franco Angeli, Milano).

Condividi