Il gruppo, la co-conduzione e l’ironia in PdG

Catania, 9 maggio 2020, ore 16.00 – 19.00
con Michele Cannavò e Giuseppe Mirone

La Psicoterapia della Gestalt applicata ai gruppi si è dimostrata molto efficace nel trattamento dei disagi relazionali, permettendo il ritrovamento del senso di sé e della disponibilità a contattare spontaneamente e intimamente l’altro. L’essere in gruppo consente, attraverso l’esperienza del conoscere e farsi conoscere, di arrivare all’accettazione della diversità e della fiducia nella novità (M. Spagnuolo Lobb). Su queste basi, i due terapeuti hanno più volte co-condotto esperienze gruppali sia con pazienti che con allievi, al fine di dimostrare l’efficacia dell’approccio gestaltico e l’utilizzo dell’ironia come capacità di sviluppare il senso di spontaneità, di lasciarsi andare, di lanciarsi nel mondo con il sentire. Il seminario si propone, grazie alla co-creazione di un campo accogliente, flessibile e sostenente, di favorire, nell’ottica polifonica dei domini, un’armonia nell’intenzionalità di contatto. Durante il workshop verranno raccontati i risultati di questa esperienza di integrazione e verrà inoltre sperimentata la magia della co-conduzione.

Destinatari
Gli incontri sono destinati a vari professionisti, non solo psicologi, per conoscere il modello gestaltico e le sue applicazioni

Docenti
Michele Cannavò, psichiatra, psicoterapeuta della Gestalt
Giuseppe Mirone, medico, psicoterapeuta della Gestalt

Cosa è la Gestalt?
La Psicoterapia della Gestalt è un metodo psicoterapico post-analitico che integra in una sintesi unica i modelli corporei, esperienziali, del profondo, di gruppo e familiari.

Costo
Il seminario è gratuito

Attestato
Alla fine di ogni seminario verrà rilasciato per email l’attestato di partecipazione.

Luogo
Via Vitaliano Brancati 8, Catania (mappa google)

Richiedi informazioni

Iscrizioni

Non puoi partecipare a questo incontro?
L’Istituto organizza diversi eventi per conoscere il modello gestaltico e le sue applicazioni ai bisogni emergenti della società contemporanea. Visita la pagina degli eventi gratuiti