STORIE MIGRANTI. L’INCONTRO CON L’ALTRO CHE VIENE DA LONTANO


Giovedì 28 Ottobre ha avuto luogo, presso la sede di Palermo, il primo dei tre incontri del ciclo “Dialoghi d’arte”, la nuova veste dei Seminari in contatto… con la Gestalt che prevede l’incontro e lo scambio tra mondo dell’arte e mondo della psicoterapia.

Questo primo dialogo si è svolto tra Giuseppe Cannella, psichiatra psicoterapeuta della Gestalt e didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy, e la scrittrice Evelina Santangelo, intorno al tema dell’identità dell’Altro che viene da lontano. È emerso con forza il bisogno di riconoscimento e di condivisione della storia che l’Altro porta con sé nella migrazione. Nell’accogliere i racconti – hanno evidenziato i due dialoganti -, non c’è solo il sostegno ad un bisogno, ma soprattutto il supporto alla realizzazione di un sogno esistenziale.

Il prossimo appuntamento con i “Dialoghi d’arte” sarà, sempre nella sede di via Lincoln 19 a Palermo, il 25 Novembre dalle ore 19.00 alle ore 21.00: dialogheranno Carlomauro Maggiore, danzatore, e Margherita Spagnuolo Lobb, direttore del nostro Istituto.

Condividi