PERSONALITÀ - FUNZIONE

Dal latino persōnālis, da persōna=maschera, probabilmente derivato dall’etrusco phersu, un adattamento del greco πρόσωπον.

“La Personalità è il sistema degli atteggiamenti assunti nei rapporti interpersonali; è l’assunzione di ciò che l’individuo è, e serve da sfondo sulla cui base si potrebbe spiegare il proprio comportamento, se tale spiegazione fosse richiesta […] sostanzialmente, è una copia verbale del sé” (Perls, Hefferline, e Goodman, 1997, pp. 188-189).

“La funzione personalità indica ciò che il sé è diventato assimilando all’organismo i risultati dei contatti avuti in precedenza; […] Comprende l’assimilazione dei cambiamenti connessi con la crescita, quali il divenire adulto, partner, genitore” (Conte, 2005, p. 182).
“La funzione-personalità esprime la capacità del sé di fare contatto con l’ambiente sulla base di ciò che si è diventati. […] riguarda il modo in cui creiamo i nostri ruoli sociali (per esempio, diventiamo uno studente, un genitore, ecc.), assimiliamo i contatti precedenti e ci adattiamo creativamente ai cambiamenti imposti dalla crescita. Pertanto, uno degli aspetti fondamentali che il terapeuta deve guardare con attenzione è il funzionamento del sé a livello della funzione-personalità. Per esempio, un bambino di 8 anni usa spontaneamente il linguaggio adatto per la sua età? Se si esprime con un linguaggio adulto, questo fatto potrebbe essere considerato (in quanto modalità di contattare l’ambiente) come espressione di un disturbo della funzione-personalità. La stessa cosa può dirsi di una donna di quarant’anni che parla con una ragazzina di sedici, o di una madre che si comporta con i figli come un amica o una sorella, o di uno studente che si comporta come un professore, e ovviamente di un paziente che si definisce come una persona che non ha bisogno di aiuto” (Spagnuolo Lobb, 2011, p. 78).

Bibliografia

Conte E. (2005). Glossario, in: Francesetti G. (a cura di), Attacchi di panico e postmodernità. La psicoterapia della Gestalt fra clinica e società, Milano: Franco Angeli.

Perls F., Hefferline R.F., Goodman P. (1997). Teoria e pratica della terapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento nella personalità umana, Roma: Astrolabio.

Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna, Milano: Franco Angeli.

Hanno contribuito alla redazione della voce:
personalita.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 09:40 (modifica esterna)
Torna su
CC Attribution-Noncommercial 4.0 International
Driven by DokuWiki Recent changes RSS feed Valid CSS Valid XHTML 1.0