“In tempore belli” – La funzione della psicoterapia in tempo di guerra

Seminario internazionale di studio con 10,5 crediti ECM

Mondello (Palermo), 3-4 febbraio 2023

con Inna Didkovska, Direttore del Kyiv Gestalt University (Ucraina)
e Stefania Benini, Pietro A. Cavaleri, Giuseppe Cannella, Guus Klaren, Elena Kolomiiets, Federica La Pietra, Francesco Lotta, Max Mishchenko, Alice Pugliese, Margherita Spagnuolo Lobb

I cambiamenti sociali di questi ultimi anni, e la guerra in Ucraina – un paese con spiccati valori europei -ci fanno riflettere, non solo come persone che credono nei valori della civiltà, ma anche come psicoterapeuti. Come abbiamo vissuto, a livello personale, l’esplosione della guerra? Quale effetto ha avuto sul nostro vissuto di psicoterapeuti? Quali conseguenze abbiamo osservato nei nostri pazienti? Ci è capitato di fare terapia con persone con una visione sociale ed etica diversa dalla nostra? Come cambierà la psicoterapia in seguito alla guerra?

Siamo chiamati a pronunciarci su temi che sono al confine tra l’etica personale e professionale e che probabilmente portano anche ad una riflessione critica su alcuni aspetti della relazione terapeutica. Tutto questo ci porta a impegnarci in un dialogo tra professionisti e teorici: terapeuti ucraini che vivono in guerra; terapeuti russi che vivono il dramma di non identificarsi con le scelte del proprio governo; didatti italiani che hanno la responsabilità di insegnare agli allievi l’etica della professione e come porsi davanti al dolore enorme, ai soprusi, alla violenza della guerra; filosofi, che provano ad analizzare la deriva violenta che alcuni stati possono prendere in tempi di guerra; psicoterapeuti che attraversano il dolore dei loro pazienti, a volte insopportabile, e che si offrono come contenitori di un’umanità torturata, umiliata, fino al momento in cui quel dolore si trasforma nel sorriso di chi torna a vivere.

Il seminario offre una riflessione per contestualizzare la funzione terapeutica in tempi di guerra. In particolare, intende illustrare il contributo specifico che la psicoterapia della Gestalt, con la sua attenzione alla dimensione corporea e la sua spiccata valorizzazione della curiosità estetica nella relazione terapeutica, oggi può offrire.

Il seminario si configura come un laboratorio sperimentale di dialogo su esperienze cliniche e riflessioni filosofiche. Le relazioni degli esperti si alterneranno con l’elaborazione in piccoli gruppi.

Destinatari

Psicologi, medici, psicoterapeuti di tutti gli approcci, psichiatri, professionisti delle relazioni di cura e dell’educazione (assistenti sanitari, educatori professionali, infermieri, logopedisti, fisioterapisti, tecnico della riabilitazione psichiatrica, tecnico di neurofisiopatologia, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, terapista occupazionale).

Programma

Venerdì 3 febbraio 2023
ore 10.00-18.30

Chair: Federica La Pietra

ore 10.00
Registrazione dei partecipanti
Saluti istituzionali

ore 10.15-10.45
Margherita Spagnuolo Lobb
Gli psicoterapeuti della Gestalt in tempo di guerra: la generosità, il coraggio, la commozione che attraversa le frontiere

ore 10.45-11.30
Inna Didkovska
E’ possibile rimanere vivi e presenti? Essere psicoterapeuti della Gestalt in tempo di guerra

ore 11.30-12.30
Lavori in gruppi

ore 12.30-13.00
Report dei gruppi e dibattito con i relatori

ore 15.00-15.30
Pietro A. Cavaleri
Il sapere della psicologia di fronte alla guerra

ore 15.30-16.00
Stefania Benini
Lo spirito europeo e la sua evoluzione

ore 16.00-17.00
Lavori in gruppi

ore 17.00-17.30
Report dei gruppi e dibattito con i relatori

ore 17.30-17.50
Angela Maria Di Vita
Le donne e il diritto alla felicità

ore 17.50-19.10
Giovanna Perricone
Il sostegno ai bambini in tempo di guerra. Il contributo della Psicologia Pediatrica

ore 18.10-18.30
Chiusura della giornata

Sabato 4 febbraio 2023
ore 9.00-17.30

Chair: Francesco Lotta

ore 9.00
Presentazione della seconda giornata

ore 9.15-9.45
Alice Pugliese (in collegamento da Colonia, Germania)
Crisi, affidabilità del mondo e fiducia

ore 9.45-10.15
Giuseppe Cannella
L’inferno libico: un conflitto che riguarda lo sfondo del mondo. La psicoterapia con Ebrima

ore 10.15-11.15
Lavori in gruppi

ore 11.15-11.45
Report dei gruppi e dibattito con i relatori

ore 11.45-12.15
Max Mishchenko
La condizione di “prigionia” degli psicoterapeuti russi; l’etica personale e professionale

ore 12.15-13.00
Margherita Spagnuolo Lobb (chair), Max Mishchenko, Inna Didkovska, Giuseppe Cannella, Stefania Benini, Pietro A. Cavaleri, Alice Pugliese
Tavola rotonda con i relatori

ore 15.00-15.30
Elena Kolomiiets (in collegamento da Kiev, Ucraina)
La psicoterapia della Gestalt durante la guerra: cambiamenti e opportunità

ore 15.30-16.00
Guus Klaren (in collegamento da Amsterdam, Olanda)
Sostenere la dignità umana in un campo collassato. L’approccio gestaltico nei contesti sociali e politici

ore 16.00-17.00
Dibattito tra i relatori

ore 17.00-17.30
Chiusura del seminario

Scarica la locandina del seminario

Relatori

Inna Didkovska

Inna Didkovska – Direttore del Kyiv Gestalt University (Ucraina), psicoterapeuta, membro attivo della EAGT, EAP, FORGE. Didatta e supervisore, ha creato vari programmi internazionali di formazione online (conferenze, corsi, webinars) e corsi intensivi in India sul tema “la libertà di essere te stesso”. Supervisore presso il Paris School of Gestalt, il French Gestalt Institute, e il Norwegian Gestalt Institute. 

Stefania Benini psicologa psicoterapeuta Gestalt

Stefania Benini – Psicoterapeuta della Gestalt, baccalaureato europeo presso la Scuola Europea di Bruxelles, ha condotto gruppi di formazione e supervisione per insegnanti sulla relazione e sul gruppo classe, e incontri per genitori su temi specifici, partecipando a progetti di sviluppo di comunità riguardanti tra l’altro gli inquilini di un complesso di edilizia popolare; ha esperienza in generale nell’ambito delle dinamiche di gruppo.
Il filo conduttore di queste diverse attività è da sempre la volontà di promuovere una migliore qualità delle relazioni nei vari contesti della vita quotidiana: la famiglia, la scuola, il lavoro, la coppia.

Piero Cavaleri

Pietro Andrea Cavaleri – Psicologo, Psicoterapeuta, Didatta presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell’Istituto di Gestalt HCC Italy. Ha insegnato presso l’Università di Palermo, la LUMSA e la Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”. È stato dirigente psicologo presso la ASL di Caltanissetta. È stato giudice onorario presso il TM di CL, consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Sicilia, presidente del Centro Ricerche e Studi Psicologici di CL, Assessore alle Politiche Sociale del Comune di CL.

Giuseppe Cannella

Giuseppe Cannella – Psichiatra, psicoterapeuta della Gestalt, didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy. Lavora con MEDU-Medici per i Diritti Umani in progetti sostenuti dall’ONU-Fondo per le Vittime di Tortura. Consulente e supervisore presso diversi Centri di Accoglienza in Sicilia per richiedenti asilo vulnerabili. Per la Caritas è supervisore di Equipe nei progetti per le povertà, i senza fissa dimora e la grave marginalità sociale in provincia di Ragusa.

Angela-Maria-Di-Vita

Angela Maria Di Vita – Professore ordinario in quiescenza di Psicologia Dinamica, Facoltà di Scienze della Formazione, dell’Università degli Studi di Palermo. È stata responsabile dell’Unità di Ricerca: “La Genitorialità: Modelli teorici, valutazione e interventi” del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Palermo; è stata coordinatrice di numerosi Master e Corsi di Perfezionamento in Psicologia Giuridica, Università degli Studi di Palermo. 

Guus Klaren

Guus Klaren – Terapeuta della Gestalt, supervisore, didatta internazionale e consulente aziendale. E’ stato presidente della Commissione per i diritti umani e la responsabilità sociale della EAGT, ed è tutt’ora un attivo sostenitore di volontari e professionisti che lavorano nelle zone di guerra e nell’accoglienza dei rifugiati.

Elena Kolomiiets

Elena Kolomiiets – Ucraina, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, supervisore, didatta presso il Kyiv Gestalt University. Specializzata in psicoterapia con le coppie, i bambini e le famiglie, arte-terapeuta.

Federica La Pietra psicologa psicoterapeuta Gestalt

Federica La Pietra – Psicologa, Psicoterapeuta della Gestalt. Esperta di disturbi del comportamento alimentare, disturbi d’ansia e disturbi dell’umore, psicodiagnosi e disturbi dell’identità di genere, si è occupata della valutazione di idoneità agli interventi di chirurgia bariatrica e per la riassegnazione chirurgica del sesso. Si occupa di dinamiche dello sviluppo infantile e del ciclo di vita, di adulti, coppie, famiglie e famiglie adottive.

Francesco Lotta

Francesco Lotta – Psicologo, Psicoterapeuta della Gestalt. Si occupa di psicologia delle migrazioni in particolare con minori stranieri non accompagnati e neomaggiorenni. Dal 2018 collabora con il CIR – Consiglio Italiano per i Rifugiati su progetti a promozione della Tutela Volontaria e dell’integrazione sociale.

Max

Max Mishchenko – Psichiatra, terapeuta della Gestalt russo di origine ucraina. Ha ottenuto la certificazione di terapeuta della Gestalt nel 2005 presso l’Istituto di Gestalt Therapy e Counselling di Mosca. Dal 2012 partecipa ai programmi internazionali dell’Istituto di Gestalt HCC Italy. Negli ultimi 7 anni ha insegnato in diversi istituti di terapia della Gestalt in Russia, e nel 2021 è diventato membro del team internazionale di formazione dell’Istituto di Gestalt HCC Italy. Nel 2022, poco dopo lo scoppio della guerra, a causa del suo disaccordo con il regime politico russo, ha lasciato la Russia e si è trasferito in Italia con la sua famiglia.

giovanna-perricone

Giovanna Perricone – Professore associato di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione e di Psicologia Pediatrica, in quiescenza – Università degli Studi di Palermo; già Presidente nazionale S.I.P.Ped.

Alice Pugliese

Alice Pugliese – Professoressa di Filosofia morale presso l’Università di Palermo, le sue aree di ricerca comprendono la fenomenologia husserliana, teorie della soggettività e dell’intersoggettività, etica pubblica e bioetica. È collaboratrice scientifica dell’Archivio Husserl dell’Università di Colonia. Il suo ultimo libro è: Fiducia ed etica pubblica, 2021.

Margherita Spagnuolo Lobb

Margherita Spagnuolo Lobb – Psicologa, Psicoterapeuta, Direttore Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Istituto di Gestalt HCC Italy.

Patrocini

L’evento è organizzato con il patrocinio e il contributo dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana.

Logo Ordine Psicologi Sicilia

Attestato e crediti ECM

Verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti gli iscritti.

La partecipazione consente di ottenere un attestato con n. 10,5 crediti ECM per diverse professioni.

Luogo

Splendid Hotel La Torre, Via Piano Gallo 11, Mondello, Palermo (Mappa Google)

Quota d’iscrizione

Il seminario è gratuito per gli iscritti alla Scuola di Specializzazione dell’Istituto di Gestalt HCC Italy (sedi di Milano, Palermo e Siracusa) e per gli studenti e neolaureati dei corsi di psicologia e medicina, fino ad esaurimento posti (per iscriversi contattare info@gestalt.it).

Prezzo entro il 15 gennaio 2023
70 Euro
Prezzo scontato per exallievi, docenti dell’Istituto e soci SIPG, fino ad esaurimento posti

90 Euro
Per tutte le altre categorie

Prezzo dopo il 15 gennaio 2023
110 Euro
Per tutte le categorie

I crediti ECM sono sempre inclusi nel prezzo. I posti sono limitati.

Per informazioni e assistenza: info@gestalt.it