Compassione, corpo e reciprocità in psicoterapia e nella società contemporanea

Corso online FAD con 50 crediti ECM

Il corso è composto da video lezioni accessibili 24/7 tramite piattaforma fino al 12 giugno 2022
Completa il tuo obbligo formativo ECM con questo corso, potrai decidere se ricevere

Il corso integra le voci di vari studiosi sui temi salienti delle relazioni di aiuto nella società contemporanea, dalla metamorfosi culturale che emerge dai fenomeni sociali del nostro tempo – quali i flussi migratori, il terrorismo, la crisi climatica – al bisogno di radicamento nel proprio corpo e nelle relazioni di cura.

Quanto il terapeuta può incidere e prendersi carico di un patire globale, fatto di massive ingiustizie sociali, di danni irreversibili all’ecosistema del pianeta, di diffusi comportamenti egoistici e incuranti del prossimo?

Sono interrogativi che puntualmente riemergono nel corso della nostra pratica clinica, alle prese con pazienti in preda a disturbi d’ansia, desensibilizzati, depressi, o talvolta abusanti e violenti, con cui le tecniche classiche non bastano.

Che ruolo ha la compassione nella relazione di cura?
A cosa serve patire-con il paziente?
La tecnica può avere valore se non è accompagnata da un sentimento di compassione del terapeuta?

Quale contributo innovativo offre la psicoterapia della Gestalt, alla luce della clinica dei nostri giorni?

La Scuola di Specializzazione in psicoterapia della Gestalt apre un dialogo tra psicoterapeuti, aperto a tutti coloro che vogliono approfondire le relazioni di cura lasciandosi sfidare non solo dalla sofferenza vissuta in terapia, ma anche dai macro-cambiamenti (sociali, climatici e politici) del nostro tempo.

Nei tre seminari di cui il corso è composto, psicoterapeuti della Gestalt, clinici e accademici dialogano insieme a Piero Coppo, il rappresentante italiano più illustre dell’etnopsichiatria, Donna Orange, psicoanalista relazionale promotrice della “svolta etica” in psicoanalisi, e Dan Bloom, decano ed ex presidente del New York Institute for Gestalt Therapy, su nuove prospettive cliniche e sociali per risolvere il bisogno di radicamento avvertito dai giovani, e per sostenere le competenze degli adulti di accogliere e orientare un momento così drammatico della nostra Storia.

Contenuti del corso FAD

Donna Orange
– Per chi suona la campana: la compassione in psicoterapia.
– Giustizia sul clima e compassione etica Climate justice and ethical compassion.

Margherita Spagnuolo Lobb
– Il permesso di fare passi coraggiosi insieme.
– La prospettiva gestaltica sulla compassione.
– ll valore della compassione come superamento dell’egotismo: dal micro al macro.
– Aprire la psicoterapia della Gestalt al mondo contemporaneo l’attenzione agli sfondi percettivi del sé e il concetto di campo.
– Dal bisogno di autonomia al bisogno di radicamento della società post-moderna: la continuità culturale possibile oggi.
– Il fascino del fondamentalismo nei giovani dell’occidente: senso di sé e bisogno di legami.

Santo Di Nuovo
– La dinamica sé/altro nell’accoglienza del diverso.

Daniele La Barbera
– La relazione terapeutica come laboratorio spirituale.
– La psicoterapia nei passaggi culturali.

Pietro A. Cavaleri
– Riconoscimento e responsabilità nella relazione psicoterapeutica.
– Neuroscienze e psicopatologia gestaltica.
– Conflitto e processi di riconoscimento.

Piero Coppo
– Continuità culturale, ibridazioni, metamorfosi.
– Clinica degli attaccamenti.

Dimostrazioni cliniche commentate da
Donna Orange, Margherita Spagnuolo Lobb, Dan Bloom.

Barbara Crescimanno
– La compassione e la consapevolezza: le pratiche del terapeuta della Gestalt (mindfulness, selfcompassion e psicoterapia della gestalt).

Giuseppe Sampognaro
– Il ruolo del terapeuta nel tempo della frammentazione.
– Fedeltà o tradimento? Il paradosso dell’adattamento creativo.

Albino Macaluso
– Il sé di Paul Goodman e il sé di Isadore From: esistono differenze? Diverse modalità di condurre un lavoro gestaltico.

Dan Bloom
– La teoria del sé nella psicoterapia della Gestalt di oggi.
– Il processo di contatto che emerge dalla spontaneità del campo quale concetto di patologia in psicoterapia della Gestalt?

Valeria Rubino
– Percezione, consapevolezza e coscienza in psicoterapia della Gestalt.

Antonio Roberto Cascio
– Esistenza ed emergenza nella psicoterapia della Gestalt.

Docenti

Scarica i CV dei docenti tramite questo link

Modalità di frequenza

Il corso si svolge interamente in modalità FAD (formazione a distanza). Le lezioni, registrate, potranno essere frequentate in qualsiasi momento tramite la piattaforma e-learning dell’Istituto, entro il 12 giugno 2022.

Attestato con 50 crediti ECM

Completata la visualizzazione delle video lezioni, si renderà disponibile un questionario a risposta multipla. Dopo aver superato il questionario di valutazione (con almeno 75% risposte corrette), sarà possibile scaricare il certificato di frequenza con 50 crediti ECM.
I crediti saranno attribuiti nel momento in cui viene superato il questionario di valutazione (è quindi possibile decidere autonomamente se attribuire i crediti all’anno 2021 o 2022).
E’ sempre possibile contattare il tutor del corso all’email info@gestalt.it

Destinatari

Il corso è accreditato ECM per le seguenti professioni sanitarie: Psicologo, Medico, Logopedista, Terapista occupazionale, Assistente Sanitario, Infermiere, Infermiere Pediatrico, Fisioterapista, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Educatore Professionale, Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica, Tecnico di Neurofisiopatologia.

Acquista il Corso

Il Corso FAD ECM ha un prezzo di 149 Euro totali, comprensivi di materiale didattico e 50 crediti ECM.

Aggiungi al carrello

Per informazioni o assistenza info@gestalt.it