Psicoterapia della Gestalt Ermeneutica e Clinica – Margherita Spagnuolo Lobb

psicoterapia-della-gestalt-ermeneutica-e-clinica-spagnuolo-lobb

Psicoterapia della Gestalt

Ermeneutica e Clinica
Margherita Spagnuolo Lobb

Quarta di copertina

Questo libro affronta il necessario compito ermeneutico di interrogare la psicoterapia della Gestalt, cinquanta anni dopo la sua nascita, con le domande che appartengono all’orizzonte culturale e clinico del nostro tempo, con i problemi oggi ben diversi che si pongono non solo al clinico, ma anche all’uomo di cultura nel terzo millennio.
Come possiamo curare i pazienti gravi ospiti in strutture psichiatriche stando nel qui e ora della relazione e mirando all’integrazione della personalità piuttosto che ad un mero addestramento sociale? Come può essere terapeutico lasciarsi andare all’incertezza di una verità momentanea con un paziente borderline o psicotico? Quali bisogni relazionali esprimono i comportamenti a volte così drammatici degli adolescenti di oggi? Come possiamo applicare nella nostra società frammentata il concetto gestaltico di gruppo, fondato sull’integrazione corale delle espressioni individuali e delle loro relazioni? La realizzazione di sé è compatibile oggi con il vivere bene nelle relazioni a lungo termine? Il libro risponde a queste domande partendo da una prospettiva sulla natura del comportamento umano di tipo relazionale, e integrando in una sintesi innovativa gli approcci psicoterapici intrapsichici e interpersonali. Esso trova così una collocazione propria rispetto alla teoria delle relazioni oggettuali che alle teorie sistemiche e supera il concetto di autoregolazione dell’organismo, caro al movimento umanistico, con il concetto di autoregolazione della relazione.
Scritto da un gruppo di didatti e ricercatori dell’Istituto che ha fondato la prima scuola di psicoterapia della Gestalt in Italia, trasmette in pieno la profondità e l’originalità teorico – clinica della psicoterapia della Gestalt. E’ dedicato agli psicoterapeuti a tutti coloro che si occupano di relazioni umane nei loro aspetti più profondi.

Acquista

Prezzo scontato 22,00 €

Contenuti

Margherita Spagnuolo Lobb , Presentazione
Giovanni Salonia, Margherita Spagnuolo Lobb, Antonio Sichera,
Commento a: Psicoterapia della Gestalt
Antonio Sichera , A confronto con Gadamer: per una epistemologia ermeneutica della Gestalt
Lo sfondo: il rapporto con le scienze e con la tradizione in Gestalt Therapy
L’inizio dell’avventura ermeneutica: il sintomo come testo della tradizione problematica
Il sintomo come appello: la “chiamata” alla relazione (e il ruolo della teoria)
Il sapere del terapeuta come phrónesis ermeneutica
Terapeuta e paziente nel “gioco” dell’esperienza; Gestalt e linguaggio: la poesia come paradigma del contatto
Pietro Andrea Cavaleri , Dal campo al confine di contatto. Contributo per una riconsiderazione del confine di contatto in psicoterapia della Gestalt
Una dimensione rimossa
Verso una “cultura” del confine
La dimora del confine
Il confine come luogo di identificazione e di interconnessione
Lewin e la psicoterapia della Gestalt: dalla “fenomenologia della rappresentazione” alla “fenomenologia del confine”
La mente come confine
Giovanni Salonia , Tempo e relazione. L’intenzionalità relazionale come orizzonte ermeneutico della psicoterapia della Gestalt
Premessa/sfondo. La terapia come “fusione di orizzonti”
Intenzionalità relazionale/intenzionalità di contatto
 
Margherita Spagnuolo Lobb , La teoria del sé in psicoterapia della Gestalt
L’epistemologia del sé: un evento fenomenologico
Le tre fondamentali funzioni del sé
Lo sviluppo del sé nell’esperienza di contatto-ritiro dal contatto
La patologia del sé
La meta della psicoterapia: tra egotismo e creatività relazionale
Valeria Conte , Il lavoro con un paziente seriamente disturbato: l’evoluzione di una relazione terapeutica
Primo anno di terapia
Secondo anno di terapia
Terzo anno di terapia
Quarto anno di terapia
Quinto anno di terapia
Sesto anno di terapia
Ultimi sei mesi
Ultimi tre mesi
Tra le ultime sedute
Paola Argentino , La psicoterapia della Gestalt come terapia di comunità. Una definizione gestaltica di comunità terapeutica e dei suoi strumenti di intervento
La novità del modello gestaltico comunitario
Il ciclo di contatto e il sostegno terapeutico nelle comunità psichiatriche
Il processo di consapevolezza in comunità terapeutica
Terapia di comunità
Margherita Spagnuolo Lobb , Linee programmatiche di un modello gestaltico nelle comunità terapeutiche
Il concetto di riabilitazione
Obiettivi terapeutici
Paola Argentino , Psicofarmacoterapia gestaltica
Autoregolazione della relazione e neuro modulazione
Tempi e modi di contatto
Dalla compliance farmacologica al transfering gestaltico
Transfering farmacologico e modalità disfunzionali di contatto del paziente
Non-compliance e modalità disfunzionali di contatto del terapeuta
Transfering farmacologico e modalità funzionali di contatto del terapeuta: un esempio
Resistenza e adattamento creativo
Margherita Spagnuolo Lobb, Giovanni Salonia, Antonio Sichera , Dal “disagio della civiltà” all’adattamento creativo. Il rapporto individuo/comunità nella psicoterapia del terzo millennio
Il “disagio della civiltà” come definizione di un rapporto inconciliabile
Le intuizioni di un eretico
La psicoterapia della Gestalt e il rapporto individuo/comunità
L’adattamento creativo come superamento del “disagio della civiltà”
Dalla prospettiva utopica alla prospettiva del contatto
Verso il terzo millennio

Margherita Spagnuolo Lobb
Margherita Spagnuolo Lobb

Prof.ssa Margherita Spagnuolo Lobb

Psicologa, psicoterapeuta, dirige (dal 1979) l’Istituto di Gestalt HCC e la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt, con sedi a Siracusa, Palermo e Milano.
Ha introdotto in Italia le opere e il lavoro clinico dei rappresentanti più significativi della psicoterapia della Gestalt.
Oltre a dirigere la Scuola Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia, è direttore scientifico del Training Internazionale in Psicopatologia per psicoterapeuti della Gestalt, nelle due edizioni in lingua inglese e spagnola.
È didatta internazionale di psicoterapia della Gestalt, invitata presso vari istituti di formazione e università italiani ed esteri.
E’ Primo Membro Onorario della European Association for Gestalt Therapy (EAGT), Past-President e Presidente Onorario della Società Italiana Psicoterapia Gestalt (SIPG), Full Member del New York Institute for Gestalt Therapy. E’ stata presidente della European Association for Gestalt Therapy (EAGT) dal 1996 al 2001, e ha organizzato la Sesta European Conference of Gestalt Therapy (Palermo, ottobre 1998). E’ stata tra gli iniziatori e organizzatori delle European Conferences of Gestalt Therapy Writers.
E’ stata presidente della Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia (FIAP) e ha organizzato il Secondo Congresso della Psicoterapia Italiana (Siracusa, 21-24 aprile 2005), dal titolo “L’implicito e l’esplicito in psicoterapia”, con il prof. Daniel Stern.
Ha scritto il libro: Psicologia della personalità: genesi delle differenze individuali (LAS, Roma, 1982) e, recentemente, il libro Il now-fow-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna (FrancoAngeli, Milano 2011), tradotto in inglese, spagnolo, russo, albanese.
Ha curato la pubblicazione dei seguenti libri:

  • Psicoterapia della Gestalt: Ermeneutica e Clinica (FrancoAngeli, 2001), tradotto in spagnolo da Gedisa nel 2002 e in francese da L’Exprimerie nel 2004;
  • Il permesso di creare: l’arte della psicoterapia della Gestalt (con Nancy Amendt-Lyon) (FrancoAngeli, 2007), pubblicato originariamente in inglese da Springer nel 2003 con il titolo Creative License: The Art of Gestalt Therapy, e tradotto anche in francese e tedesco;
  • L’implicito e l’esplicito in psicoterapia. Atti del Secondo Congresso della Psicoterapia Italiana (FrancoAngeli, 2006);
  • Le voci della Gestalt. Sviluppi di una psicoterapia (con A. Ferrara) (FrancoAngeli, 2008).

Ha scritto un centinaio di capitoli e articoli in italiano e in inglese (tradotti in varie lingue) sulla teoria del sé e sulla creatività, nonché un modello di psicoprofilassi al parto per coppie, un modello di psicoterapia di coppia, un modello di terapia familiare, un modello di lavoro con i gruppi, applicato a vari setting, incluse le organizzazioni. Su questo argomento ha pubblicato “Stress e benessere organizzativo. Un modello gestaltico di consulenza aziendale” in Quaderni di Gestalt, XXV,
Ha collaborato con vari Dizionari di Scienze Umane e di Psicoterapia.
Dirige la rivista italiana Quaderni di Gestalt dal 1985, con Dan Bloom (New York) e Frank Staemmler (Germania) la rivista internazionale in lingua inglese ha diretto la rivista in lingua inglese Studies in Gestalt Therapy (1992-1998) e Studies in Gestalt Therapy. Dialogical Bridges. Collabora con la rivista americana Gestalt Review. Cura una serie di libri di psicoterapia della Gestalt per la casa editrice FrancoAngeli.
È direttore della Collana di Psicoterapia della Gestalt della casa editrice FrancoAngeli.
Il pensiero di Margherita Spagnuolo Lobb
Pubblicazioni
Contatta il Direttore