Processi creativi in psicoterapia della Gestalt – Joseph Zinker – La creatività


zinker-processi-creativi-in-psicoterapia-della-gestalt

Processi creativi in psicoterapia della Gestalt

Joseph Zinker
Presentazione di Margherita Spagnuolo Lobb


Quarta di copertina

Questo libro rappresenta la spiegazione articolata dell’arte di un professionista esperto. Esso esplora in modo profondamente appassionato il rapporto tra terapeuta e paziente e spiega le radici, gli scopi e il metodo della psicoterapia della Gestalt. L’Autore, Josef Zinker, che oltre ad essere uno psicoterapeuta didatta internazionale è anche un artista – pittore, scultore, poeta – sostiene che la psicoterapia non può essere governata da regole e principi rigidi, ma che può essere un processo creativo in cui sia il paziente che il terapeuta si improvvisano creatori del cambiamento del paziente.

Processi Creativi in Psicoterapia della Gestalt è un libro che incoraggia tutti noi a rinunciare alla nostra personalità rigida per realizzare in pieno il potenziale di essere umani.

Acquista

Prezzo scontato 24,00 €

aggiungi al carrello

Contenuti

Margherita Spagnuolo Lobb, Presentazione dell’edizione italiana
Joseph Zinker, Prefazione
Il permesso di essere creativi
(Gli aspetti della terapia creativa; La Gestalt come terapia creativa)
Il salto creativo
(Principi di base; Il modellamento rivoluzionario)
La posizione creativa
(Il terapeuta come artista; Il blocco della creatività; Un’ultima nota sull’impeccabilità e il potere)
Origine e principi
(Il momento vivo: il qui ed ora fenomenologico; La soddisfazione dei bisogni: il ciclo consapevolezza-eccitazione-contatto; Figura e sfondo; L’integrazione finale)
Obiettivi e aspirazioni
(Ripristinare il ciclo consapevolezza-eccitazione-contatto; La scoperta dei nuovi concetti; Allargare l’orizzonte delle esperienze; I meta-bisogni e gli obiettivi della meta-terapia)
L’esperimento
(L’evoluzione di un esperimento; Due esperimenti classici; L’eleganza degli esperimenti)
Il gruppo come comunità creativa
(Modelli di processo nel gruppo: caratteristiche e limiti; Il processo nel gruppo della Gestalt; L’esperimento di gruppo; La “meccanica” della sperimentazione; Il viaggio esistenziale)
Polarità e conflitti
(Le polarità: il lavoro di base per il capire il conflitto; Il conflitto intrapersonale; Ampliare il concetto di sé; Il conflitto interpersonale; Lavorare con il conflitto)
L’arte nella psicoterapia della Gestalt
(Movimento, ritmo e essere radicati; Ogni persona è un artista: workshop della Gestalt sull’arte; Il processo: gli stadi dello sviluppo)
La visione di Castaneda
(Tutto è proiezione e nulla è proiezione; Due modi di guardare)
Appendice
Bibliografia.

Joseph Zinker , nato e cresciuto in Polonia, arrivò negli Stati Uniti nel 1949 all’età di 17 anni. Ha studiato Psicologia e Letteratura Russa all’Università di New York, si è laureato e ha conseguito il dottorato in Psicologia Clinica all’Università Western Riserve a Cleveland. Formatosi con Fritz Perls negli Anni Sessanta, è uno dei fondatori dell’Istituto di Gestalt di Cleveland ed ha influenzato notevolmente lo sviluppo della psicoterapia della Gestalt per più di trenta anni. Oltre a questo libro, che rimane un classico, ha scritto In Search of Good Form. Gestalt Therapy with Couples and Families . In Italia, il professor Zinker è stato introdotto da Margherita Spagnuolo Lobb, ed è supervisore dello staff didattico dell’Istituto di Gestalt, H.C.C.

Empty tab. Edit page to add content here.
Condividi