Master Biennale Psicopatologia Gestaltica e Fenomenologica


Psicopatologia

Master Biennale

Psicopatologia Gestaltica e Fenomenologica

Per fornire una formazione alla psicopatologia e alla clinica secondo una prospettiva gestaltica e fenomenologica

30/10/2016, Torino


Obiettivi formativi
Il Master costituisce una formazione alla psicopatologia e alla clinica secondo una prospettiva gestaltica e fenomenologica. L’intento è di offrire la ricchezza di questi orizzonti di comprensione della sofferenza e della cura a quanti già formati alla psicoterapia o psichiatria che vogliano ampliare le proprie competenze psicopatologiche e cliniche. I temi sono affrontati sia da un punto di vista teorico che pragmatico, offrendo un orientamento alla comprensione del disagio e ai percorsi di trattamento psicoterapeutico.

La formazione intende sviluppare una competenza relazionale specifica nel contatto con la sofferenza psicopatologica. Una capacità pratica, spontanea e teoricamente fondata di essere terapeuticamente presenti nella relazione di cura. Questa competenza va ad integrare e non a sostituire i paradigmi che il partecipante ha già acquisito.

In particolare gli obiettivi formativi sono:
• Conoscere le basi epistemologiche e l’evoluzione storica della psicopatologia e i fondamenti clinici della prospettiva gestaltica e fenomenologica
• Conoscere l’evoluzione della psicopatologia nel tempo, i suoi rapporti con il contesto sociale e culturale e le forme di disagio contemporanee
• Conoscere e saper utilizzare nella propria pratica clinica la prospettiva gestaltica e fenomenologica sulle figure psicopatologiche e cliniche esplorate
• Saper riconoscere i campi fenomenologici co-creati nell’incontro e saperne sostenere l’evoluzione terapeutica
• Conoscere le proprie aree di sofferenza e di risonanza con la sofferenza portata dai pazienti e saperle utilizzare nella clinica
• Conoscere e utilizzare un approccio estetico nella pratica clinica
• Saper esplorare i campi fenomenologici sofferenti in modo utile alla supervisione, al confronto clinico e alla ricerca
• Arricchire e integrare i contenuti teorici e l’esperienza pratica maturata nel master con il proprio bagaglio clinico e paradigma psicoterapeutico

Destinatari
E’ rivolto a psichiatri e psicoterapeuti formati in qualsiasi indirizzo: il percorso offre una competenza relazionale per comprendere e curare la sofferenza che si integra con i paradigmi già acquisiti.

Direttore del Corso Gianni Francesetti
Direttore Scientifico Margherita Spagnuolo Lobb

Elenco dei docenti
Relazioni Magistrali Eugenio Borgna, psichiatra, primario emerito di psichiatria (Ospedale Magiore di Novara), già Libero Docente di Clinica delle Malattie Nervose e Mentali presso l’Univ. degli Studi di Milano.
Piero Cavaleri, filosofo, psicologo, psicoterapeuta della Gestalt, Didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.
Peppe Dell’Acqua, psichiatra, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste, Docente di Psichiatria Sociale all’Univ. di Trieste.
Umberto Galimberti, filosofo e psicoanalista, già docente di Filosofia della Storia e Psicologia Dinamica all’Univ. Ca’ Foscari di Venezia.
Tonino Griffero, filosofo, Docente di Estetica, Università Tor Vergata di Roma
Giuseppe Limone, filosofo, Docente di Filosofia del Diritto, Seconda Università degli Studi di Napoli

Didattica Clinica
Elisabetta Conte, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, Didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.
Gianni Francesetti, psichiatra, psicoterapeuta della Gestalt, Didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.
Michela Gecele, psichiatra, psicoterapeuta della Gestalt, Didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.
Carla Martinetto, psichiatra, psicoterapeuta a indirizzo fenomenologico-esistenziale e gestaltico, già responsabile della S.S. Residenzialità presso il DSM dell’ASLTO 4, Regione Piemonte.
Maria Mione, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, Didatta dell’Istituto di Gestalt HCC Italy.
Jean Marie Robine, psicologo, psicoterapeuta della Gestalt, già Direttore dell’Insitut Français de Gestalt Thérapie, Bordeaux e Parigi
Margherita Spagnuolo Lobb, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, Direttore dell’istituto di Gestalt HCC Italy
Carmen Vazquez Bandin, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, Direttore del Centro Psicologia y Psicoterapia, Madrid

Programma didattico
Il programma del Master biannale si articola in 6 seminari, due all’anno. Ad ogni relazione magistrale seguirà un dialogo con la partecipazione di un discussant che presenterà un diverso punto di vista e stimolerà il dialogo sul tema presentato.
Per le date, gli orari e i contenuti dei seminari è possibile scaricare la brochure del Master e la brochure delle Relazioni Magistrali

Modalità di lavoro
La modalità di lavoro è esperienziale e prevede momenti di lezioni teoriche, supervisioni, simulate cliniche, lavori in piccoli gruppi e lavori personali a partire dalla propria esperienza personale e professionale. La diversità di provenienza formativa dei partecipanti è una preziosa risorsa per il confronto fra orientamenti clinici diversi e per arricchire la propria competenza terapeutica.
Ogni seminario è condotto da almeno due clinici che trattano temi specifici di psicopatologia da un punto di vista teorico ed esperienziale (Figure Cliniche). Inoltre, un eminente studioso interviene con una relazione magistrale aperta al pubblico sugli sfondi epistemologici e storici della psicopatologia. Al contributo segue un dialogo con un altro illustre relatore che interviene criticamente e stimola il dibattito sui temi trattati (Relazioni Magistrali e Dialoghi).

Costi e frequenza
Il costo annuo è di 1950 Euro (pagabili in due rate). E’ inoltre possibile pagare l’intero Master tramite un finanziamento di 24 mesi che prevede una rata mensile di circa 179,00 Euro.
La frequenza è obbligatoria, è possibile recuperare le assenze in successive edizioni del Master.
Sono previsti alcuni posti disponibili per chi fosse interessato a specifici seminari e non a tutto il Master: in questo caso il costo del singolo seminario è di 750 euro.

Attestato e crediti ECM
Alla fine del corso, previo superamento dell’esame finale, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione al “Master di Psicopatologia Gestaltica e Fenomenologica”.
La frequenza al Master consente di ottenere 50 crediti ECM l’anno, pari al requisito previsto dall’Agenas.

Relazioni Magistrali
Le relazioni magistrali sono parte integrante del Master di Psicopatologia Gestaltica e Fenomenologica e sono aperte al pubblico. Costituiscono l’occasione di incontro con eminenti studiosi che dialogano sugli sfondi epistemologici e storici della psicopatologia.
Visualizza le prossime Relazioni Magistrali aperte al pubblico.

Luogo
Centro Studi Sereno Regis

Richiedi informazioni

Scrivi il testo della tua richiesta tramite questo link

Iscrizioni

Invia richiesta di iscrizione all’evento tramite questo link




Ti potrebbe interessare anche

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *