La cura del trauma in psicoterapia della Gestalt


Seminari gratuiti Palermo Gestalt

Seminari "In contatto con la Gestalt"

La cura del trauma in psicoterapia della Gestalt

con Rosanna Militello e Albino Macaluso

03/05/2018, Palermo
16:30 - 19:30


Cosa è la Gestalt?
La Psicoterapia della Gestalt è un metodo psicoterapico post-analitico che integra in una sintesi unica i modelli corporei, esperenziali, del profondo, di gruppo e familiari.

I seminari “in contatto”
Un ciclo di incontri gratuiti a tema, per far conoscere il modello gestaltico e le sue applicazioni ai bisogni emergenti della società contemporanea.

Scarica la brochure dei seminari In Contatto – Palermo

Destinatari
Studenti di medicina e psicologia, psicologi, medici e professionisti delle relazioni di cura.

Docenti del seminario
Rosanna Militello, psicologa, psicoterapeuta, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy
Mercurio Albino Macaluso, psicologo, psicoterapeuta, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy

Contenuti del seminario
Il trauma compromette il funzionamento neurobiologico e le competenze relazionali delle persone. Questo ci costringe a rivedere il nostro consueto modo di pensare e favorire il cambiamento in psicoterapia. La terapia del trauma è molto impegnativa, e richiede un lavoro lungo e paziente centrato sul corpo e finalizzato a promuovere la capacità integrativa della mente. Fondamentale, inoltre, è la capacità del terapeuta di incontrare il paziente nella sua disperazione, senza perdersi in essa. Scopo di questo seminario è presentare i problemi particolari posti dalla terapia del trauma e lo specifico contributo che in essa può dare la psicoterapia della Gestalt.

Costo
Il seminario è gratuito

Attestato
Alla fine di ogni seminario verrà rilasciato per email l’attestato di partecipazione. Tale attestato è rilasciato ai fini consentiti dalla legge.

Luogo
Sede di Palermo – Istituto di Gestalt HCC Italy

Iscrizioni

Invia richiesta di iscrizione all’evento o richiedi informazioni tramite questo link




Ti potrebbe interessare anche

1 2

Condividi