L’estetica della relazione terapeutica – Riflessioni tra clinica, formazione e società


L'estetica della relazione di cura Riflessioni tra clinica, formazione e società Milano

L'estetica della relazione di cura

Riflessioni tra clinica, formazione e società

Convegno internazionale con Jean-Marie Robine

23/11/2018, Milano
9:30 - 18:30


In un lento processo, la crisi delle relazioni nella nostra società ha portato ad una preoccupante destabilizzazione delle istituzioni e alla desensibilizzazione attuale dei giovani, alla mancanza di contenimento delle relazioni educative, al deterioramento delle condotte sociali e alla confusione di ruoli.

Tutte le relazioni di cura hanno bisogno di un nuovo sguardo e di nuove tecniche. Come Merleau-Ponty (1965; 1979) ci ricorda, la conoscenza fenomenologica implica ogni volta un “ri-apprendere a guardare” e dunque è strettamente legata al giudizio estetico.

L’approccio gestaltico propone strumenti fenomenologici in un’ottica di campo: chi fornisce la cura e chi la riceve condividono un campo esperienziale, in cui è possibile ricostituire il senso di sé e riconoscere il processo di adattamento creativo che ogni sofferenza implica.
Ciò consente alla psicoterapia di passare da un modello estrinseco di salute ad un modello estetico, basato sulla percezione attuale dell’incontro tra terapeuta e paziente, quindi su fattori intrinseci alla relazione.

Il convegno ospiterà un dialogo sull’ottica estetica nella clinica, nella formazione e nella società e sui valori rivoluzionari che essa porta in questi ambiti.

Durante il convegno sarà presentato il libro:
Sé. Una polifonia di psicoterapeuti della Gestalt contemporanei
A cura di J.M. Robine (2018), FrancoAngeli editore

Destinatari
Psicoterapeuti, psicologi, medici, sociologi, assistenti sociali, professionisti delle relazioni d’aiuto ed educative, studenti universitari.

Programma
Ore 9.30
Registrazione

Ore 10.00
Elisabetta Conte
Presentazione del convegno

Ore 10.15
Stefania Benini
Presentazione del libro “Sé. Una polifonia di psicoterapeuti della Gestalt contemporanei”

Ore 10.30
Jean Marie Robine
L’estetica della relazione terapeutica in psicoterapia della Gestalt (traduzione di Stefania Benini)

Ore 11.15
Dibattito ed esercitazioni cliniche in gruppi

Ore 12.00
Anna Fabbrini
La formazione dello psicoterapeuta come avventura trasformativa

Ore 13.00
Pausa pranzo

Ore 14.00
Margherita Spagnuolo Lobb
Il concetto di sé in psicoterapia della Gestalt e l’estetica della reciprocità. La conoscenza relazionale estetica e la sincronia tra terapeuta e paziente

Ore 15.15
Dibattito ed esercitazioni cliniche in gruppi

Ore 16.30
Antonio Narzisi
E’ possibile sostenere l’iniziativa comunicativa nell’autismo? Presentazione di un caso

Ore 17.15
Margherita Spagnuolo Lobb
Supervisione in chiave estetica e di campo

Ore 17.45-18.30
Dibattito e chiusura del convegno

Chair: Elisabetta Conte

Scarica la locandina dell’evento

Attestato e crediti ECM
I partecipanti all’evento riceveranno un attestato di frequenza. A chi ne farà richiesta in fase d’iscrizione sarà inoltre rilasciato un attestato con n. 8 crediti ECM per diverse professioni sanitarie.

Costo
Entro il 12 ottobre 2018:
€ 60,00: Per studenti universitari e neolaureati dei corsi di Laurea Triennale e Specialistica in Psicologia e Medicina
€ 80,00: Didatti ed ex allievi dell’Istituto di Gestalt HCC, soci SIPG, allievi di scuole di psicoterapia
€ 100,00: Per tutti gli altri partecipanti

Dopo il 12 ottobre 2018:
€ 120,00: Per tutti i partecipanti

Il prezzo include i crediti ECM e il materiale didattico.

Luogo
Best Western Hotel Madison

Richiedi informazioni

Scrivi il testo della tua richiesta tramite questo link

Iscrizioni

Invia richiesta di iscrizione all’evento tramite questo link




Ti potrebbe interessare anche

Condividi