Il confine in evoluzione della psicoterapia – Seminari di supervisione con Elisabetta Conte e Maria Mione


supervisioni

Riflessioni cliniche per psicoterapeuti con crediti ECM – II Edizione 2016

Il confine in evoluzione della psicoterapia

Seminari di supervisione con Elisabetta Conte e Maria Mione

24/10/2016 - 21/11/2016, Milano
10:00 - 18:00


I seminari di supervisione sono un’occasione di scambio tra colleghi e di aggiornamento sulle nuove competenze terapeutiche oggi richieste. Il ruolo dello psicoterapeuta è fondamentale nella società contemporanea. Essere efficaci con i nostri pazienti implica dare un contributo generativo alla comunità di cui facciamo parte.

Destinatari
Il corso è a numero chiuso, la partecipazione è riservata a psicoterapeuti della Gestalt e di altri approcci.

Programma
Il corso di supervisione è articolato in due incontri. Ogni incontro sarà dedicato ad un tema clinico emergente e includerà momenti teorici, supervisioni ed esperienze personali.

Modulo 1
La sofferenza borderline: dalla violazione del confine alla dignità ritrovata
24 ottobre 2016 dalle 10.00 alle 18.00
Docente: Maria Mione

Partendo dai casi clinici l’esperienza borderline verrà descritta nei suoi vari aspetti sia etiopatologici che di rischio.
L’attuale contesto sociale e famigliare verrà descritto nei suoi aspetti di predisposizione all’emergenza della sofferenza borderline.
Verranno poi presentati i processi di contatto che entrano in gioco in questa sofferenza relazionale: l’instabilità, la confusione e l’imbroglio da parte dell’ambiente, la difesa strenua del confine da parte del paziente, nell’angoscia dell’abbandono e del tradimento.
Saranno infine sperimentati possibili processi terapeutici: l’accoglienza della struttura esperienziale del paziente; il difficile sostegno all’intenzionalità bloccata e nello stesso tempo espressa tra vissuti di rabbia, acting out, e così via; la co-costruzione di una intenzionalità condivisa come balsamo per la dignità e integrità ferite e come possibilità di intimità “sostenibile”.
Il seminario darà ampio spazio alla supervisione di esperienze cliniche.

Modulo 2
Esistenze anoressiche, bulimiche, iperfagiche
L’impossibile rinuncia a nutrirsi del rapporto con l’altro

21 novembre 2016 dalle 10.00 alle 18.00
Docente: Elisabetta Conte

L’atto del nutrirsi è un atto fisiologico spontaneo. L’aumento dei disturbi del comportamento alimentare testimonia la mancanza nella società attuale di adeguati supporti primari, esistenziali e corporei.
A partire da tale contesto e considerando il cibo quale metafora dell’altro e della relazione con l’altro, il seminario  vuole offrire una lettura delle esperienze anoressiche, bulimiche e iperfagiche quale drammatica affermazione del proprio diritto ad esistere e ad incontrare l’altro-da-sé non rinnegando la propria individualità.
La co-costruzione di esperienze con disturbi del comportamento alimentare verrà quindi letta quale espressione dell’intenzionalità di crescita, quale doloroso adattamento creativo in un campo in cui queste modalità di esperienza appaiono come unica possibilità di crescita e di contatto con il mondo.
Partendo dalla descrizione di esempi clinici di lavoro con questi pazienti, il seminario offrirà uno spazio per la supervisione casi e per spunti di riflessione che orientino il lavoro terapeutico con questi pazienti.

Date e orari
24 ottobre 2016 dalle 10.00 alle 18.00 – Dott.ssa Maria Mione
21 novembre 2016 dalle 10.00 alle 18.00 – Dott.ssa Elisabetta Conte

Scarica la brochure dei Seminari di Supervisione

Testi di riferimento
Spagnuolo Lobb M. (2014). L’esperienza borderline: la ferita del confine. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J., a cura di, Psicoterapia della Gestalt nella pratica clinica: Dalla psicopatologia all’estetica del contatto. Milano: FrancoAngeli, pp. 659-695.

Conte E., Mione M. (2014) Esistenze anoressiche, bulimiche e iperfagiche: forme drammatiche di creatività femminile. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J., a cura di, Psicoterapia della Gestalt nella pratica clinica: Dalla psicopatologia all’estetica del contatto. Milano: FrancoAngeli, pp. 583-606

Attestato e crediti ECM
Verrà rilasciato un attestato di frequenza al “Corso di supervisione per psicoterapeuti. Il confine in evoluzione della psicoterapia – II edizione 2016”.

Sono attribuiti al corso numero 20,5 crediti ECM per psicologi e medici (tutte le discipline).

Iscrizioni e Costi
Il prezzo totale del corso (2 seminari) è di € 160,00.

In caso di partecipazione ad un singolo seminario il prezzo è € 90,00 (in questo caso non è possibile attribuire crediti ECM).

Il corso si attiva con un minimo di partecipanti.
I prezzi includono IVA, crediti ECM e materiale didattico.

Luogo
Sede di Milano – Istituto di Gestalt HCC Italy

Richiedi informazioni

Scrivi il testo della tua richiesta tramite questo link

Iscrizioni

Invia richiesta di iscrizione all’evento tramite questo link




Ti potrebbe interessare anche

Condividi