I campi psicopatologici della violenza – Seminari di supervisione con Margherita Spagnuolo Lobb


Supervisioni per psicoterapeuti - I campi psicopatologici della violenza

I campi psicopatologici della violenza

Corso ECM di perfezionamento e supervisione per psicoterapeuti con Margherita Spagnuolo Lobb

13/02/2019 - 08/05/2019, Siracusa
14:30 - 19:30


Introduzione al corso
I seminari di supervisione sono un’occasione di scambio tra colleghi e di aggiornamento sulle nuove competenze terapeutiche oggi richieste. Il ruolo dello psicoterapeuta è fondamentale nella società contemporanea. Essere efficaci con i nostri pazienti implica dare un contributo generativo alla comunità di cui facciamo parte.

Destinatari
Il corso è a numero chiuso, la partecipazione è riservata a psicoterapeuti della Gestalt e di altri approcci.

I campi psicopatologici della violenza
Viviamo in un mondo sempre più desensibilizzato e violento. I traumi frequenti (sperimentati in modo diretto o mediato) e le condizioni difficili della nostra società minacciano il senso di sicurezza delle persone, che non riescono a sintonizzarsi sulle emozioni (proprie e altrui) e creano campi esperienziali in cui vige la paura e la violenza, agita o subita. Queste esperienze di violenza e di paura arrivano nei nostri studi e ci trovano a volte impreparati come psicoterapeuti. Siamo stati formati a valori di rispetto e ascolto, lontani ormai dalle possibilità percepite dai nostri pazienti. Abbiamo bisogno di riflettere sulle nostre prassi psicoterapiche, così come sul nostro vissuto personale davanti a gesti e situazioni che una volta erano del tutto impensabili. Nel nostro ruolo terapeutico, non possiamo anche noi abituarci alla paura e alla violenza.
I tre seminari di supervisione offriranno chiavi di lettura gestaltiche per le varie forme di violenza percepita, inserendole in un frame psicopatologico capace di orientare la nostra comprensione e i nostri interventi.
Come risensibilizzare il confine di contatto e favorire la capacità di accogliere la novità inaspettata, non perdendo il senso unitario del sé? Questo il problema che si pone allo psicoterapeuta oggi.
La focalizzazione sul tema della violenza nelle varie esperienze psicopatologiche non esclude la possibilità di supervisioni di altri casi.

Docente dei seminari

Margherita Spagnuolo Lobb

Margherita Spagnuolo Lobb

Margherita Spagnuolo Lobb, psicologa, psicoterapeuta, didatta internazionale presso istituti di formazione e università italiani ed esteri. È stata presidente della Società Europea Psicoterapia Gestalt (EAGT), di cui adesso è Primo Socio Onorario, della Società Italiana Psicoterapia Gestalt (SIPG), di cui è Presidente Onorario, della Federazione Italiana delle Associazioni di Psicoterapia (FIAP), della Federazione Italiana Scuole e Istituti di Gestalt (FISIG).
Ha introdotto in Italia le opere e il lavoro clinico dei rappresentanti più signicativi della psicoterapia della Gestalt. Ha contribuito, con centinaia di scritti in varie lingue, allo sviluppo teorico e metodologico della psicoterapia della Gestalt. Il suo libro, Il now-for- next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna (Milano: FrancoAngeli, 2011) è stato tradotto in sette lingue. Collabora con varie riviste internazionali; dirige la Rivista italiana Quaderni di Gestalt (dal 1985) e la Collana di Psicoterapia della Gestalt per la casa editrice FrancoAngeli. Dirige la collana internazionale in lingua inglese Gestalt Therapy Book Series (www.gestaltitaly.com) e i training internazionali di psicopatologia gestaltica e di supervisione (in lingua inglese).
Nel 2018 ha ricevuto a Toronto il premio alla carriera dalla AAGT, e il riconoscimento per il contributo agli studi di psicologia dall’Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia.

Programma dei seminari
Primo seminario – Il campo narcisistico della violenza
Siracusa, 13 febbraio 2019, ore 14.30 – 19.30
Partendo dalla lettura gestaltica della sofferenza narcisistica e del campo esperienziale da cui essa emerge, verranno considerate le sue declinazioni nelle esperienze di violenza agita o subita. Cosa accade perché il senso di scissione tra la funzione personalità e la funzione es, sperimentato nel tentativo narcisistico di conservare l’amore dell’altro, diventi violenza sull’altro, o accettazione della violenza dell’altro? Il seminario fornirà una riflessione comune su questa emergenza clinica e sulle sue possibilità di trattamento.

Secondo seminario – Il campo borderline della violenza
Siracusa, 27 marzo 2019, ore 14.30 – 19.30
La lettura gestaltica della sofferenza borderline considera il bisogno di arrivare all’altro con un senso di sé unitario, non scisso. Nella sofferenza tipica di questi pazienti infatti c’è il dibattersi in un problema identitario, tra l’essere portatori di bene o di male, e tra il relazionarsi con l’altro che è bene o male intenzionato. La violenza (agita o subita) appartiene spesso al campo psicopatologico borderline, caratterizzato per sua definizione da impulsività e distruttività. Come i pazienti predisposti per questo disturbo di identità vivono i traumi e le condizioni difficili della società contemporanea? Quale supporto ulteriore o diverso possiamo loro dare per raggiungere lo scopo terapeutico di sperimentare un senso di sé unitario nella relazione terapeutica? Il seminario offrirà una lettura dell’esperienza della violenza nel campo fenomenologico borderline e una riflessione comune su esempi di interventi clinici di successo.

Terzo seminario – Il campo traumatico della violenza
Siracusa, 8 maggio 2019, ore 14.30 – 19.30
Sappiamo che chi ha sperimentato la violenza in esperienze traumatiche pregresse è portato a sua volta a usare violenza. La desensibilizzazione corporea ed emozionale che si innesca quando si subisce una violenza porta poi ad una incapacità di sentire le emozioni proprie ed altrui e ad una facilità a “risolvere” situazioni di stress e frustrazioni con la violenza. Il seminario affronterà le situazioni traumatiche, in cui l’esperienza della violenza riguarda le donne, ma anche gli uomini e i bambini coinvolti. Tratterà i vari temi clinici relativi all’elaborazione dei traumi da violenza e offrirà possibilità di sostegno all’intenzionalità di contatto insita nel vissuto dei pazienti che agiscono o subiscono violenza.
Sarà dato rilievo al sostegno che il terapeuta può dare ai processi corporei e fisiologici che veicolano un senso del sé agente.
Verranno presentate tecniche e si potrà sperimentare, con casi specifici, il proprio senso del sé terapeutico, e le possibilità di fruirne con pazienti traumatizzati.

Scarica la brochure dei seminari

Attestato e crediti ECM
Verrà rilasciato un attestato di frequenza al “Corso di supervisione per psicoterapeuti. I campi psicopatologici della violenza – edizione 2019”.
Sono attribuiti al corso n. 18,6 crediti ECM, per psicologi e medici (tutte le discipline).

Costi
Il prezzo totale del corso (3 seminari) è di € 180.
In caso di partecipazione a meno di 3 seminari, il prezzo di ciascun seminario è € 80.
I prezzi includono IVA, crediti ECM e materiale didattico.

Luogo
Sede di Siracusa – Istituto di Gestalt HCC Italy

Richiedi informazioni

Scrivi il testo della tua richiesta tramite questo link

Iscrizioni

Invia richiesta di iscrizione all’evento tramite questo link




Ti potrebbe interessare anche

Condividi